(+39) 349.1466835 info@dencoedildoccia.it

Ristrutturazione bagno a Pesaro

Richiedi subito un preventivo gratuito

Privacy Policy

Ristrutturazione completa del bagno

Hai deciso di ristrutturare il bagno? Hai bisogno di un rifacimento completo con tanto di manodopera?

Puoi ottenere la ristrutturazione in appena otto giorni, con un servizio completo per un bagno su misura e moderno.

Da 2700 euro tutto compreso, incluso il collaudo del bagno: posa del rivestimento e del pavimento, impianto idraulico, impianto elettrico, installazione dei sanitari.

Il prezzo riguarda la manodopera per un bagno di circa 4 metri quadri.

È a cura del cliente la fornitura dei rubinetti, dei sanitari, dello stucco, degli adesivi, del box doccia, della vasca e delle mattonelle. 

Il sopralluogo è GRATUITO!

 

Dell’offerta per la ristrutturazione del bagno fanno parte:

  • Il preventivo iniziale per rifare il bagno
  • Il progetto
  • La protezione dei punti di passaggio con cartoni e teli prima che i lavori comincino
  • La rimozione dei sanitari già esistenti
  • La rimozione del pavimento, del rivestimento e del sottofondo
  • L’asportazione delle tubature
  • L’impianto idrico e l’impianto di scarico (sia fornitura che posa)
  • La formazione in opera del sottofondo
  • Il nuovo pavimento e il nuovo rivestimento (solo posa, non fornitura)
  • I sanitari e i rubinetti (solo posa e installazione, non fornitura)
  • Il collaudo
  • La tinteggiatura

Tempi e prezzi per la ristrutturazione completa del bagno

I lavori necessari per il rifacimento del bagno vengono completati in appena otto giorni. Il piano dei lavori viene studiato e definito tenendo conto delle necessità e delle richieste del cliente.

Gratis sia il preventivo che il sopralluogo

Tempi rapidi: in genere i lavori sono conclusi in dieci giorni

Possibilità di pagare anche in piccole rate.

Perché scegliere Denco Edil Doccia

La nostra è una realtà professionale e seria, che dedica la massima attenzione a tutti i lavori che vengono effettuati. Ci teniamo a essere coerenti con chi si rivolge a noi, a differenza di ciò che fanno molte delle imprese concorrenti, che non indicano ai clienti quali materiali adopereranno e che tipo di lavori eseguiranno. 

Il nostro modus operandi consiste nell’effettuare in ogni caso un sopralluogo degli ambienti, il che ci permette di capire quali lavori dovranno essere eseguiti, ma anche di rilevare con precisione le misure sulla base dei bisogni del cliente. Ovviamente questo non comporta alcun vincolo, e il servizio è gratuito.

Per realizzare il preventivo consultiamo gli architetti che si occuperanno della progettazione del bagno e che ci indicheranno quali materiali utilizzare e come sceglierli.

Ogni preventivo prevede una lista numerata dei lavori che devono essere effettuati; impieghiamo unicamente marchi rinomati e materiali resistenti.

Il prezzo per la ristrutturazione di un bagno

Qual è la spesa prevista per la ristrutturazione del bagno? chiedi un preventivo per rifare il bagno.

Prezzo scontato per rifare il bagno fino a 4 metri quadri

2.700€

Prezzo scontato per rifare il bagno fino a 6 metri quadri

3.850€

Prezzo scontato per rifare il bagno fino a 7 metri quadri

4.300€

Esempi di bagni che possono essere realizzati

Esempio di ristrutturazione bagno
Esempio di ristrutturazione bagno
Esempio di ristrutturazione bagno
Esempio di ristrutturazione bagno
Esempio di ristrutturazione bagno
Esempio di ristrutturazione bagno

Bonus ristrutturazione bagno

Quali requisiti devono essere soddisfatti per utilizzare il bonus ristrutturazione bagno

È stato introdotto il bonus ristrutturazione bagno al fine di incentivare e sostenere le spese destinate al rifacimento dei sanitari, dei rubinetti e del bagno in modo che possa essere ridotta la quantità di acqua che viene impiegata: il tutto mira al contenimento degli sprechi. Tutti i cittadini hanno la possibilità di usufruire di questo sostegno se desiderano abbassare i consumi di acqua domestici attraverso il ricorso a rubinetti e sanitari a risparmio idrico. Le spese di sostituzione sono sostenute dal contributo stabilito dalla Legge di Bilancio 2022, valido sia per il 2022 che per il 2023; come detto, il fine è ridurre i consumi idrici.

Rientrano nel bonus anche gli interventi che sono stati compiuti nel 2021, per i quali le domande possono già essere presentate. Vale la pena di ricordare che non è possibile cumulare il bonus idrico con altri tipi di benefici o di agevolazioni, ed è questa la ragione per le quale si può usufruire di una misura sola per le varie voci di spesa.

Chi ha diritto al bonus idrico?

Il bonus per la ristrutturazione del bagno è disponibile per le persone fisiche residenti in Italia e maggiorenni. Si applica alle spese per la fornitura di vasi sanitari in ceramica con un valore massimo di scarico non superiore a 6 litri o di colonne doccia, soffioni per doccia, miscelatori e rubinetti per cucina e bagno con un valore massimo di portata di acqua di 9 litri al minuto. Sono comprese anche la posa in opera e tutte le opere murarie e idrauliche collegate, tenendo conto anche dei sistemi di scarico e dello smontaggio dei sistemi già presenti, destinati a essere dismessi. 

Per accedere al bonus idrico occorre effettuare almeno uno degli interventi in questione, mentre non si può usufruire di tale agevolazione per comprare parti o componenti – per esempio il lavandino o il piatto doccia – che non riguardano direttamente il risparmio di acqua in casa.

F.A.Q. – Domande frequenti

Quali sono le tempistiche previste per il rifacimento di un bagno?

In linea di massima una ristrutturazione comporta un impegno compreso fra i 7 e gli 8 giorni, e molto raramente si va oltre i 10 giorni. Sappiamo che tutto questo può essere fonte di disagio per gli inquilini, perché il bagno durante i lavori non sempre più essere utilizzato: per questo cerchiamo di essere il più possibile rapidi.

In effetti, una settimana quasi sempre è più che sufficiente, con gli interventi che vengono articolati in questo modo:

  • Primo giorno: si effettuano tutte le demolizioni necessarie
  • Secondo giorno: si realizza l’impianto idraulico
  • Terzo giorno: si realizza il massetto e si provvede alla posa del piatto doccia
  • Quarto giorno: si livellano le pareti e si effettua la posa delle maioliche dei pavimenti
  • Quinto e sesto giorno: si posano le maioliche dei rivestimenti
  • Settimo giorno: si montano i sanitari, si installano i rubinetti e si esegue il collaudo conclusivo.
Quali sono i costi previsti per la ristrutturazione del bagno

Per la ristrutturazione del bagno a Pesaro Denco Edil Doccia prevede tre offerte:

  • 3200 euro per ristrutturare un bagno di 4 metri quadri
  • 3850 euro per ristrutturare un bagno di 6 metri quadri
  • 4300 euro per ristrutturare un bagno di dimensioni maggiori, fino a 7 metri quadrati.
Come è possibile che per ristrutturare il bagno si spenda così poco?

La competitività che garantiamo deriva dal fatto che tutte le maestranze al lavoro sono interne alla ditta; non ricorrendo a subappalti riusciamo a tenere bassi i prezzi.

Quanto si spende per avere un preventivo?

Sia il preventivo che il sopralluogo sono senza impegno e gratuiti.

Cosa si intende per punto acqua?

Punto acqua è qualsiasi punto di erogazione dell’acqua, sia essa fredda o calda, che risulta collegate alle tubazioni dell’acqua domestica. 

Chi siamo

Denco Edil Doccia si occupa di ristrutturare bagni e di installare vasche e piatti doccia. Garantiamo risultati impeccabili a prezzo davvero convenienti! Operiamo a Pesaro e in tutta la provincia.

Preventivo gratuito per ristrutturazione bagno

Richiedi un sopralluogo e un preventivo gratuito e senza impegno per la ristrutturazione del tuo bagno

Privacy Policy

5 + 7 =

Dove siamo

Via Giannelli, 57 - Urbisaglia (MC)

Chiamaci

(+39) 349.1466835

Scrivici

info@dencoedildoccia.it